Perché il Pipistrello sta a testa in giù

Il Pipistrello, tanti anni fa, dormiva a testa in su. Erano i tempi in cui era un grande agricoltore: aveva tante machambas e da ognuna riusciva ad ottenere il massimo. Un giorno volò tanto alto da arrivare a casa di dio e gli chiese: “Caro amico, per favore, puoi avvisarmi prima dell’inizio delle prossime piogge, così che io possa seminare in tempo e approfittare a pieno della prossima stagione?” “Certo”, rispose dio, “ti avviserò al momento giusto, amico mio”.

Così tornò sulla terra e si mise ad attendere, sonnecchiando. Chiaramente a testa in su.

Arrivò così la stagione fredda e, a seguire, un periodo molto caldo. In un anno comune questo cambiamento avrebbe preceduto di poco le piogge, ma il Pipistrello era tranquillo: dio lo avrebbe avvisato al momento opportuno. Pochi giorni dopo, in lontananza, il Pipistrello cominciò a vedere dei lampi che illuminavano la notte. Le nubi si stavano avvicinando, ma probabilmente ancora la pioggia no, perché dio non aveva ancora comunicato niente. Ma ecco che, dopo poco, cominciò a cadere una pioggia intensa e carica, inzuppando tutti i campi e riempiendo tutto di fango. Oramai sarebbe stato impossibile coltivare i campi!

Il Pipistrello, su tutte le furie, salì da dio e chiese spiegazioni: “Ma come! T’avevo chiesto di avvisarmi prima di far cadere la pioggia e questo è il risultato?!? La pioggia ha bagnato i miei campi, ma io non ho avuto tempo di fare niente!!!”. Dio, con calma, gli rispose: “Caro amico, io t’ho mandato tutti i segnali in mio possesso: la stagione calda preceduta da quella fredda, il clima umido, i lampi all’orizzonte, l’arrivo delle nubi. Sei stato tu, caro Pipistrello, a non coglierli, Sei tu il responsabile del fallimento della tua annata agricola”.

Il Pipistrello, offeso e adirato, torno a casa e, per vendicarsi, da quel giorno in poi dormì a testa in giù, coi piedi rivolti verso dio.

Annunci

~ di olmaf su luglio 29, 10.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: